Home Page


            
 
     LECTIO DEL MESE: Aprile 2017     
È vivo, il risorto, smettiamola di cercarlo in mezzo ai morti!
È vivo, accessibile, nostro contemporaneo. In questi tempi difficili ci rassicura: anche se ci sembra che sia troppo bello per essere vero, anche se, come Tommaso, siamo scandalizzati dalla povertà e dall'incoerenza di chi porta il messaggio,....(continua)
 
     LITURGIA:  Io sono il pane di vita 
Sulla nostra strada di uomini e donne assediati da ritmi frenetici, dai lunghi tempi di attesa e di lavoro logorante, Tu ci doni il tuo Pane preparato dalla pazienza del tuo amore
e dal frumento di verità. Sulle strade delle nostre iniziative per trasformare il mondo,
quando sorgono fatiche e dubbi. Tu ci doni il tuo Pane, impastato...(continua)
 
      DALLE COMUNITÀ:  Arrivano i vichinghi... 
“Aiuto, li dobbiamo salvare!”. Con questi sentimenti altruistici, le suore della comunità di C.so Unione Sovietica a Susa, si sono cimentate nel salvare 7 “destinati all’impiccagione”. Come? Azzeccando le giuste lettere dell’alfabeto, dovevano indovinare 7 parole carnevalesche, e farlo più presto, .....(continua) 
 
     ARTE & LITURGIA:  Le donne nel mattino di Pasqua  
 
In questo giardino primaverile un albero fiorisce, dei ranuncoli punteggiano l’erba e un uccellino canta su un ramo, mentre una forma bianca si innalza davanti agli occhi di due giovani donne. Il piccolo frammento di cielo che appare a sinistra annuncia appena l’alba, e la luce che inonda la parte destra...(continua)
 
 
     NEWS: Partecipare al dolore del mondo  
Davanti alla porta della Chiesa c'è un giovane di colore, col berretto rovesciato in mano, che chiede l'elemosina. Sull'altro lato della porta, a due metri da lui, un giovane della parrocchia distribuisce le buste per la questua, per raccogliere le offerte dedicate a qualche particolare necessità. Sulla busta c'è scritto: ...(continua)
 
     Dentro la notizia: Da che parte sta il cielo?  
Se lo chiede quello che vuol fare tutto il possibile per andarci. Anzi, per la verità è più preoccupato di fare tutto il possibile per evitare l’inferno, che è ben altro dal «desiderare il cielo». E’ la paura a suggerirgli la domanda. La convinzione che quel Cielo sia poco affidabile, come se vi si nascondesse una... (continua)
 
     Dentro il Carisma: C'è un amore che ci precede 
A guardarla da fuori, la Grazia di Dio non è per niente facile da comprendere. La misericordia è una manovra serissima, è roba-da-Dio, è una manovra assai seria e ardita, anche ardimentosa certi giorni, da capottarsi dalle vertigini. Padre Médaille non usa i guanti quando prende la penna e scrive:  ... (continua)
 
   INforma INcomunione                              n. 01/2017