Chi siamo


Siamo le Suore di San Giuseppe, uno dei rami del grande albero che ha avuto inizio in   Francia alla metà   del 1600. In un tempo in cui la donna consacrata era ritenuta tale dalla Chiesa e dalla società solo in clausura, un gesuita, Jean-Pierre Médaille, ha creduto nella possibilità per la donna di consacrarsi a Dio rimanendo nel mondo e mettendosi al servizio dei più poveri, per aiutare le persone del loro tempo a ritrovare la strada evangelica della  comunione e della pace, mediante la testimonianza della loro vita fraterna e delle loro opere. Il loro progetto di vita ebbe inizio il 15 ottobre 1650 a Le Puy-en Velay, in Francia, e Padre  Médaille lo chiamò Piccolo Disegno.       
Sull'esempio della prima comunità se ne sono formate tante altre, tutte animate dallo  stesso desiderio di Gesù di costruire relazioni di comunione tra le persone, perché «tutti siano uno».

Oggi le suore di San Giuseppe sono circa 15.000, presenti in tutti i continenti. Esse formano una grande  famiglia internazionale, nutrita della stessa linfa delle origini. Le Congregazioni si tengono in contatto tra loro riunendosi in Federazioni.

La nostra Congregazione è data dall’unione, avvenuta nel 2006, di tre Congregazioni di san Giuseppe, che sono sorte in Italia nella prima metà dell’Ottocento a partire da Chambéry e da Lione.

Il nostro Istituto è presente oggi in Italia, in Africa e in America Latina.