Dalle Comunità....


 
ARRIVANO I VICHINGHI
 
 
 
“Aiuto, li dobbiamo salvare!”. Con questi sentimenti altruistici, le suore della comunità di C.so Unione Sovietica a Susa, si sono cimentate nel salvare 7 “destinati all’impiccagione”. Come? Azzeccando le giuste lettere dell’alfabeto, dovevano indovinare 7 parole carnevalesche, e farlo più presto, per non permettere che l’esecuzione capitale fosse totale!!!
Sì, avete capito: si trattava del gioco dell’impiccato!
Divise in 3 squadre, le suore hanno gareggiato in questa nobile impresa. Alla fine, tra punti e penalità, una è stata incoronata “Regina dei vichinghi” e un’altra ha dovuto accettare la fine dell’”asino” (con tanto di cappello e naso a punta!).
Dopo questo, tutte si aspettavano la merenda del classico Giovedì grasso!
Macché! È stato lanciato l’allarme di una “bomba” che, come palla, girava di mano in mano. A intervalli di tempo, un po’ brevi o un po’ lunghi, 2 coperchi di pentola facevano così spavento nello sbattersi che le giocatrici sentivano scoppiare la bomba (ops la palla), tra le mani. Lo scoppio faceva perdere il cappello da vichingo in testa: fuori dal gioco, dunque, e così fino alla vincitrice (colei che ha resistito fino alla fine), che per incanto è stata investita dello “scettro del Re”!
Ma alla fine si è potuto mangiare?
Ebbene sì! Allegre per il “gran baccano” che si è fatto abbiamo festeggiato insieme, con tanta gioia, anche per la presenza di due sorelle della Villa, un meritato: Giovedì Grasso!
Nella nostra Comunità il pomeriggio passato in una maggior fraternità gioviale, è già diventato una piccola abitudine settimanale alla Domenica. Pregando insieme alle h. 16 e avendo il successivo momento, insieme, con il rosario di Lourdes alle h. 18, ci rimane circa un’oretta da passare con una diversa condivisione dei propri talenti.  E così un gruppo si ritrova a giocare insieme a tombola, con le carte, al gioco dell’oca ecc… Semplicemente si fraternizza e si ripassano un po’ quelle abilità, come l’attenzione o la memoria, che rischiano di andare… “invecchiando”. E così ci stimoliamo a vicenda a tornare, almeno nel gioco, un po’ “più giovani”.
E voi, che cosa fate di bello nelle vostre Comunità?
 
                                                                                                                            La comunità di Susa - C.so Unione Sovietica
                                                                                                                                               26 febbraio 2017