Arte & Liturgia


 
LA SEMINA
 
 

 

« Ecco il seminatore uscì… »
 
Van Gogh ha dipinto questo quadro nel corso del suo soggiorno ad Arles nel 1888-89, dopo il suo internamento del ricovero di Saint Rémy de Provence.
Il sole sullo sfondo forma come una aureola intorno alla testa del seminatore. Esso sfiora la linea dell’orizzonte e il suo colore è di un giallo uniforme. Da notare la sua sorprendente grandezza attraverso la quale il pittore vuole esprimere che il seminatore, attraverso il suo umile lavoro, partecipa all’opera creatrice di Dio. Le foglie dell’albero sembrano indicare che la scena si svolge in autunno, e la terra si prepara per la primavera successiva quando la semente si trasformerà in spighe. Van Gogh per dare risalto alla fecondità della terra la rappresenta in misura sproporzionata; i solchi sono enormi e aperti verso il sole. Il cielo, il verde e i campi violacei accentuano l’impressione di un paesaggio fantastico, lontano dalla realtà. Per Van Gogh la dimensione simbolica ha una grande importanza, ed egli interpreta i suoi soggetti come le manifestazioni del divino attraverso la natura. Un suggerimento per noi che contempliamo questo autunno colorato e ricco di promesse per i prossimi raccolti.