Liturgia


 
 
 
DIO È ALLE NOSTRE PORTE
 
Dio è alle porte di Gerusalemme,
alle nostre porte, oggi come ieri.
Gesù è dentro le nostre mura, e quando viene
non viene come gli altri, non fa come gli altri.
Guarda intorno a te i grandi e i potenti:
quando vogliono “bucare” lo schermo
utilizzano tutta la forza e tutta la seduzione dei media.
Essi giocano con il corpo e con il cuore,
giocano con le parole e  i sentimenti;
tutto va bene per raggiungere i loro scopi.
Si tratta di piacere e non importa a quale prezzo,
e a spettacolo finito, se ne vanno.
Gesù oggi è alle porte della nostra Gerusalemme.
Lui non gioca con i nostri sentimenti,
ma viene a noi nel nome della pace, nel nome dell’amore.
E quando l’Amore giunge sino a noi
non si accontenta di passare,
ma ci accompagna in tutti i nostri passaggi,
siano essi gioiosi o difficili,
quelli che conducono alla croce,
quelli che conducono alla vita.