Il Fondatore



Jean Pierre Médaille nacque a Carcassonne il 6 ottobre 1610. Entrato molto giovane nel collegio dei Gesuiti della sua città e compiuta la formazione a Tolosa, esercitò il suo ministero in diversi collegi e fu missionario itinerante in varie diocesi. Fu stimato come predicatore zelante e sapiente conoscitore dell’animo umano, considerato “il santo” e “l’apostolo”.

Il Padre, dopo aver affidato al Vescovo di Le Puy la sua congregazione, continuò a seguire le suore scrivendo per loro i testi che contengono la loro spiritualità e dando consigli per via epistolare dai luoghi dove fu trasferito quasi subito per le missioni al popolo. Egli non aveva tanto tempo per tornare presso le comunità da poco fondate e seguire da vicino gli inizi del loro cammino. P. Médaille, fondatore affascinato dall’Eucaristia, volle essere pane spezzato che nutre e scompare. Desiderando di vivere per primo ciò che aveva posto come fondamento al suo Istituto religioso, non cercò né considerazione né prestigio né fama, che avrebbero potuto renderlo “grande” e venerato, ma visse in intima unione con Cristo, nell’umiltà e nel continuo dono di sé. Consumate le forze nel suo ministero apostolico, egli che era sempre stato gracile morì nel collegio di Billom il 30 dicembre 1669.